In questo articolo avremo modo di approfondire cosa si intende per leggere velocemente.

Iniziamo dunque con il definire questo tipo di processo.

La lettura è un processo che permette di recuperare e comprendere informazioni o idee conservate ed immagazzinate in forma scritta, nell’accezione più comune la lettura si riferisce al decifrare testi prodotti in linguaggio e codificati nello scritto per mezzo di simboli che possono essere percepiti con la vista oppure con il tatto come nel caso del la scrittura Braille.

Esistono anche differenti tipi di lettura come la notazione musicale o i pittogrammi.

Per la scienza dell’informazione la lettura è una qualsiasi acquisizione di dati da qualche tipo di memoria.

Dalle origini della Lettura Veloce (detta anche lettura rapida) si è sempre inteso l’utilizzo di quelle tecniche che consentono di leggere rapidamente un testo.

Queste tecniche possono basarsi sia sull’assimilazione con una sola occhiata di diverse parole e frasi, sia sullo scorrere rapidamente il testo cercando indizi che aiutino a farsi un’idea sommaria dei contenuti (utilizzando la lettura orientativa).

La lettura orientativa, chiamata anche col termine inglese skimming, è un processo di lettura molto veloce che consiste nel cercare con gli occhi all’interno di una pagina degli indizi che aiutino a farsi un’idea sommaria dei contenuti ricercando , le parole chiavi e i concetti fondamentali.

La velocità di lettura viene misurata in parole al minuto (PAM).

Questo tipo di lettura avviene solitamente ad ua velocità molto superiore , intorno alle 700 PAM, rispetto ad una normale lettura fatta per comprendere in maniera completa un testo (circa 200-250 parole al minuto), proprio per questo arriviamo a livelli di comprensione abbastanza scarsi, soprattutto se si legge un testo ricco di contenuto informativo per esempio un testo scientifico o informatico.

Gli esperti di lettura considerano questa pratica rischiosa, e pertanto consigliano di accompagnarla ad altre tecniche di apprendimento per riuscire a mantenere la comprensiane elevata.

I corsi di lettura rapida insegnano tecniche che consistono per lo più in lettura orientativa, e test standard di comprensione hanno mostrato che il livello di comprensione fornito da queste tecniche può essere anche molto elevato . La lettura rapida è un processo  durante il quale il lettore cerca di aumentare il numero di parole lette in un minuto, e cerca allo stesso tempo di conservare il più possibile il livello di compresione del testo. Tuttavia è stato dimostrato che è possibile leggere ad un tasso di 1000 parole/minuto e mantenere una comprensione del 100%, se si legge per due volte un testo con velocità 2000 parole/minuto e comprensione del 50% (Allyn & Bacon, 1987); resta però discutibile se questo tipo di tecnica di lettura (leggere due volte con comprensione del 50%) dia effettivamente un risultato finale uguale a quello di una lettura con 100% di comprensione.

La ricerca sulla lettura sottovoce (o meglio il “parlato interiore”, durante il quale il lettore immagina il suono delle parole lette e lo mima lievemente con la bocca, vedi post “La lettura. Tu come leggi?”), mostra che si tratta di un processo naturale che favorisce la comprensione, e che può essere incoraggiato, specialmente per la lettura di “prosa” di alta qualità (Carver, 1990).

Questa pratica rallenta la lettura solo quando è anche accompagnata da vistosi movimenti della bocca, della mascella o della gola.Il consiglio generale che danno i ricercatori sulla velocità di lettura, è di iscriversi a corsi di lettura rapida in quanto richiedono poco tempo e sono accessibili  per poco prezzo.

Buona lettura!!!

Leave a Reply